Un lungo periodo in cui gli oggetti che ci circondano e con i quali ci rapportiamo, sono soltanto quelli di casa e ci vengono incontro durante la nostra forzata routine di stanza in stanza, punteggiando le nostre abitudini, in attesa di uscirne fuori.